logo_logoslowsportbndefnegativoverdetagliatopersito

Slowsports
Traversa VIII Pineta 48015 Milano Marittima 

Tel. 0544994166 
info@slowsports.it

MILANO MARITTIMA elegante di natura
Traversa VIII Pineta
48015 Milano Marittima
Tel. 0544994166
info@slowsports.it

I NUMERI GREEN
Cervia, da antica città del sale a città delle vacanze ha caratterizzato il proprio sviluppo sulla salvaguardia e valorizzazione del patrimonio ambientale. L'ambiente è un "valore" che la differenzia e che, con il necessario rispetto, consente a tutti la sua fruibilità.
350 mila metri quadrati di parchi e giardini pubblici, 2 milioni di metri quadrati di pinete cui si può accedere liberamente da qualsiasi punto della località, 270 mila metri quadrati di parco naturale, all'interno della pineta, 485.000 alberi, a cui vanno aggiunti i giardini ed il verde dei privati, sono i numeri che testimoniano la denominazione di "Cervia, città giardino".

Palestra Open Air

sidebar_canalinonw

Risveglia i cinque sensi - fai movimento

Milano Marittima è una palestra all’aria aperta per praticare qualsiasi tipo di sport, sia a livello agonistico che a livello amatoriale. Il profumo dei pini, la freschezza dello iodio delle acque marine e quelle termali sono ingredienti naturali per un'emozionante esperienza a tutto benessere.
Cervia Milano Marittima e dintorni, un rincorrersi di opportunità per vivere il territorio in modo elettrizzante:
  • il mare e la spiaggia
  • le pinete del Parco del Delta
  • la Salina
Questo è l'ambiente giusto per dedicarsi alla cura del corpo, per recuperare quello stato di benessere psicofisico che i ritmi della vita moderna hanno logorato. Respira il nostro entusiasmo.

Running

Seguendo i percorsi Double Running , che prevede due percorsi versatili ed efficaci, con partenza sul Sentiero del Pero all’entrata da Via Jelenia Gora a Milano Marittima, passando per il Sentiero della Quercia, girando a sinistra sul sentiero del Nespolo, ancora a sinistra sul sentiero dell’Acacia, per concludersi a destra sul Sentiero del Pero.

Percorso ROSA: Si compone di 5 km di percorso, contrassegnati ogni 500 metri da segnaletica verticale e alcune panchine per la sosta.
Percorso BIANCO: Si compone di 10 km di percorso, contrassegnati ogni 500 metri da segnaletica verticale e alcune panchine per la sosta.
Alla fine dei due percorsi, è prevista una Zona Stretching dotata di cartelli esplicativi per concludere il percorso Running con esercizi mirati al defaticamento.

Fitness

15 stazioni, di cui 8 corredate con attrezzature in acciaio certificate alle norme standard EN 1176 e DIN55012 e garantite da TÜV, validi ausili per lo sviluppo della muscolatura degli arti inferiori e superiori.
Le 15 postazioni, che sono dislocate ad anello, partendo dal Sentiero del Pero all’entrata da Via Jelenia Gora a Milano Marittima, passando per il Sentiero del Nespolo e dell’Acacia, per concludersi sul Sentiero del Pero, sono contrassegnate dalla presenza di cartelli segnaletici di colore rosa, ben evidenti, per la spiegazione delle attività sportive da eseguire.
Nella parte inferiore della cartellonistica appaiono una serie di frasi di celebri campioni sportivi di ogni disciplina, per rendere ancora più stimolante ed accattivante l’utilizzo di tali attrezzature.

Bici

Momenti spensierati con la bicicletta lungo le piste ciclabili. Oltre 20 chilometri di percorsi ciclabili nella Pineta di Milano Marittima, Pinarella e Tagliata, offrono un territorio incantevole per le passeggiate in bicicletta. Lungo i sentieri si può ammirare un ricco sottobosco e si possono scoprire interessanti tipi di flora e fauna.
Piste e sentieri ciclabili

Passeggiate

Passeggiate mattutine e tonificanti corse in riva al mare. I nove chilometri di spiaggia offrono un ottimo terreno di corsa e per gli atleti una "palestra all'aria aperta" eccezionale.
Passeggiate nelle pinete di Milano Marittima e Pinarella oppure al Parco Naturale con i suoi 27 ettari di pineta recintata; è il luogo dove poter trascorrere ore di assoluta quiete e tranquillità, e scoprire profumi e suoni dimenticati, ristabilendo quel contatto con la natura che l’uomo ha perso da tempo. Si tratta di un vero e proprio giardino botanico con indicati vari percorsi. Apertura 15 marzo, aperto tutti i giorni dalle 9.30 al tramonto
Info parco Naturale

Selva

Selva


La pineta di Cervia Milano Marittima è antichissima ed era un tempo collegata alle pinete di Classe e Ravenna. Si dice che in questi boschi abbiano trovato ispirazione Dante e Byron; difficile sapere se i due grandi poeti davvero qui incontrarono la musa, sicura è invece la sensazione sommessa di pace ed armonia che dona la mole del pino domestico, il Pinus Pinea, coltivato e curato fino ad un secolo fa dai monaci delle abbazie ravennati che ne sfruttavano i pinoli e la resina.
Da "Cervia in Bicicletta, Ufficio Turismo Comune di Cervia 
sidebar_pinetapinetadallalto

Fauna e Flora

sidebar_salinefenicotterirosa

Fra la fauna acquatica che abitualmente frequenta questo ambiente si trovano: avocette, cavalieri d'Italia, pettegole, pittime reali, rondini di mare, fratini, fraticelli, corriere piccolo, martin pescatore, gabbiani comuni e reali che qui nidificano e altri uccelli quali gli aironi, le garzette, i fenicotteri, i piro piro, i cormorani, le spatole, i combattenti, i piovanelli.
Sono oltre 35 le specie di trampolieri presenti e oltre 10 le specie di anatre sia di tuffo che di superficie quali i germani reali, le alzavole, i fischioni, i codoni, i mestoloni, le volpoche, le marzaiole, e non mancano folti gruppi di oche selvatiche, bellissimi esemplari che qui si possono facilmente osservare, nella stagione opportuna, lungo gli argini o in volo da una parte all'altra della salina.
Sono chiamate "alofile" (cioè amanti del sale) le specie di flora spontanea come la salicornia, la vetriola di mare, la porcellana di mare, il limonio e l'astro di mare.
Sugli argini più elevati e lungo le carraie vegeta il bellissimo colchico autunnale, il fiordaliso nella varietà lilla e bianco, il cardo asinino e dei lanaioli, l'iperico detto erba di San Giovanni o Cacciadiavoli, il caglio, l'ononide spinosa detta anche pianta stancabue, la mentuccia, il meliloto, il latte di gallina, le artemisie, i prugnoli, i tamerici, la salicornia e tanti altri.
Le piante delle Saline sono conosciute sia per la loro spiccata bellezza che per le proprietà culinarie e medicinali utilizzate ancor'oggi in erboristeria, ma anche perchè sono "piante nutrici" di stupende farfalle.
sidebar_salinesalicorniacervia

L'oro bianco

sidebar_salinemucchisale

L'altro "segreto" della vacanza cervese viene dal benefico influsso delle saline, un'industria che fece della piccola città una "preda" appetita dagli Stati confinanti. Oltre ad essere state uno degli elementi portanti dell'economia, hanno da sempre offerto un patrimonio paesaggistico e naturalistico di altissimo valore.
L'importanza storica di Cervia è legata al suo "oro bianco" ed è documentata da varie testimonianze.
La Salina di Cervia è la Porta sud del Parco Regionale del Delta del Po ed è stata riconosciuta dalla Convenzione di Ramsar quale Zona Umida di importanza internazionale per il suo elevato valore naturalistico e paesaggistico. Così, un'oasi naturalistica di 827 ettari, è stata preservata mantenendo una flora ed una fauna tipica delle zone umide, che non è possibile ammirare in nessun altro ambiente naturale.
Il Centro Visite è il luogo di partenza per le escursioni guidate alla Salina.
Create a website